Santa Barbara non si ferma mai: dopo il Bitter è l’anno del vermut

“L’anno scorso sotto il vinoso albero della cantina Santa Barbara arrivò inaspettato il bitter. L’ennesimo colpo di genio dell’istrionico patron Stefano Antonucci che aveva voluto aggiungere al già sterminato elenco di bianchi, rossi, rosati, bollicine e grappe anche una bevanda studiata e realizzata grazie al meticoloso lavoro dell’alchimista Baldo Baldinini. Ma il 2017 è stato…